Progetto e Sviluppo Software Governance e Modelli energetico ambientali Politiche Urbanistiche e Territoriali

Progetto: SIMULATOR - Sistema Integrato ModULAre per la gesTione e prevenziOne dei Rischi

Tipo di progetto: BANDO SMART CITIES AND COMMUNITIES di Regione Lombardia - FESR

Budget: 4.112.005 Euro

Durata: 2014 - 2015

Numero e Partner coinvolti: 11 partner di progetto, tutti italiani; TerrAria srl, CNR-IDPA MiIano, Cefriel, EUCENTRE, Astir, Nier Ingegneria, Mixel, Epson Meteo – MOPI, Briantel, ESRI, BV-Tech

Ruolo: Capofila

Sito di progetto: www.simulator-project.it

Breve descrizione: Il progetto SIMULATOR vuole dotare le Pubbliche Amministrazioni (PA) locali di uno strumento di supporto alle decisioni per che va nella direzione di una Protezione Civile 2.0. Il progetto ha l’obiettivo di creare una piattaforma-prototipo basata su tecnologie ICT (Information & Communications Technology) per la difesa e la messa in sicurezza del territorio, con utilizzi possibili su scala comunale/sovracomunale. Considerando il ciclo delle emergenze, il Sistema SIMULATOR va a supportare le PA nelle fasi di previsione, prevenzione, gestione e soccorso ed è in grado di garantire in maniera efficiente la comunicazione tra differenti attori: il Sindaco, a cui compete l'attività di gestione degli interventi di soccorso e di emergenza per gli eventi di protezione civile per il territorio di competenza; i centri operativi (Centro Coordinamento Soccorsi, Centro Operativo Misto, Centro Operativo Comunale…); le strutture operative (Vigili del Fuoco, Croce Rossa, Volontariato di Protezione civile…) e i cittadini. Il sistema è implementato per gestire rischi dovuti a cause naturali (per lo più eventi estremi di natura meteorologica e sismica) o di origine antropica (incidenti di natura tecnologica e chimico/industriale). Il Sistema SIMULATOR si compone di due elementi principali: l’applicazione CORE che è l’effettiva interfaccia verso il Decisore, realizzata come Web Application e l’applicazione VGI (Mobile App) ovvero l’interfaccia verso gli utenti Operatore PC e Cittadini informati, è il canale privilegiato per raccogliere le informazioni dal territorio.

In particolare l’applicazione CORE offre quattro servizi fondamentali nella gestione dell’emergenza: la console dedicata alla procedura normativa e agli step da seguire in fase di emergenza, il WebGIS che mette a disposizione le mappe con le aree a rischio e i layer cartografici tipici della protezione civile e permette anche di visualizzare le principali variabili ambientali di interesse acquisite tramite il monitoraggio strumentale e le informazioni fornite dai cittadini e i volontari di protezione civile - Human Sensor e Volunteered Geographic Information (VGI); il modulo dedicato ai monitoraggi strumentali sul territorio: consente di esaminare gli andamenti temporali - tramite grafici - dei sensori di interesse; il modulo delle previsioni meteorologiche su tutto il territorio lombardo: permette la consultazione di mappe di previsione per temperatura e precipitazione per le 72 ore successive all’evento. SIMULATOR è stato sperimentato nel comune di Tirano (rischio idrogeologico) e nel comune di Bagnolo Mella (rischio sismico e rischio industriale).

TerrAria si occupata del Project Management – sia tecnico-scientifico che amministrativo - dell’intero progetto e della rendicontazione a Regione Lombardia (in quanto capofila). Ha implementato il modulo WebGIS, il modulo dei monitoraggi e delle previsioni meteo dell’applicazione CORE e ha inoltre sviluppato l’ESB (Enterprise Service Bus) che permette la comunicazione di tutte le parti che compongono il sistema