SIMULATOR-ADS-Sistema Integrato ModULAre per la gesTione e prevenziOne dei Rischi Arricchito Da immagini Satellitari

Tipo di progetto: LINEA R&S PER AGGREGAZIONI di Regione Lombardia – FESR
Budget: 1.189.750 Euro, Attività Gestite: 446.250 Euro
Durata: 2016 – 2019
Numero e Partner coinvolti: 6 partner di progetto tutti italiani, Cefriel capofila, TerrAria srl, CNR-IDPA MiIano, EUCENTRE, Mixel, Epson Meteo – MOPI
Ruolo: Partner
Sito di progetto: www.simulator-ads.it

L’obiettivo del Progetto consiste nella progettazione e nello sviluppo di una piattaforma innovativa, a livello informativo e operativo, modulare e personalizzabile, a supporto delle autorità locali per le azioni di previsione, prevenzione, monitoraggio e gestione in tempo reale dei rischi, sia naturali (idrometeorologici, incendi e terremoti) sia di origine antropica (incidenti chimico/industriali), a scala comunale e sovracomunale.
SIMULATOR-ADS si avvale dell’esperienza e dei risultati maturati da alcuni dei partner nell’ambito del progetto SIMULATOR che ha portato all’implementazione a livello prototipale di un Sistema di Supporto alle Decisioni per la pianificazione territoriale e la gestione delle emergenze.
SIMULATOR-ADS porterà ad un miglioramento delle funzionalità già esistenti in SIMULATOR (sulla base dei feedback ottenuti dagli stakeholders coinvolti nel progetto, presso i quali il sistema è in uso a livello prototipale) andando a integrare e, quindi, rendendo fruibili alle autorità locali una più ampia gamma sia di procedure per la gestione dei rischi sia di informazioni multi-sorgente di natura eterogenea, statiche e dinamiche, in tempo reale e/o quasi reale, relative al territorio di competenza. In particolare, tali informazioni potranno derivare:
• dall’elaborazione di immagini telerilevate, acquisite tramite l’Hub di dati Sentinel del programma Copernicus;
• da segnalazioni provenienti direttamente dal territorio, in tempo reale, da operatori, volontari e cittadini informati, acquisite tramite smart-apps;

TerrAria si è occupata:
• di migliorare e potenziare il motore cartografico già iniziato nel progetto SIMULATOR
• dell’integrazione di tutte le componenti nella piattaforma IT, ma in particolare il nuovo DSS sviluppato dal CNR. Tale servizio è stato sviluppato in ambiente open-source, anche per garantire che la distribuzione del sistema sia svincolata dall’acquisto di licenze
• di permettere l’acquisizione di informazioni “dinamiche” temporalmente integrando il servizio di analisi delle immagini satellitari elaborato da IREA e includendo i risultati di tale processore nel motore cartografico in modo da consentire all’utente di valutare post-evento le aree di danno effettivo ricavate dalle informazioni satellitari, sfruttando i dati provenienti Programma Europeo per l’osservazione della Terra “Copernicus” e le esperienze di IREA nella stima di parametri biogeofisici e la mappatura delle aree bruciate